Callipo premia i dipendenti e stipula polizza sanitaria ad hoc contro il rischio contagio da Covid-19

Per il quinto anno consecutivo Callipo premia i dipendenti per condividere con le risorse più preziose, quelle umane, i risultati positivi conseguiti nel 2019 (fatturato di € 63.127.922, in aumento del 10% rispetto al 2018). Ad ogni lavoratore di Callipo Conserve Alimentari e Callipo Group è stato riconosciuto un bonus di produttività di € 900. Un premio che assume un valore ancora più forte in un momento difficile per l'emergenza sanitaria che ha colpito l'Italia e il mondo ma che non ha fermato la produzione grazie a tutti i lavoratori che con orgoglio e forte senso di responsabilità permettono ogni giorno di proseguire le attività e garantire pertanto gli approvvigionamenti alimentari alle famiglie in Italia e all'estero.

Un lavoro che – si legge nel comunicato stampa dell'azienda - prosegue nel massimo rispetto delle misure di tutela per la salute di tutti i lavoratori che rappresentano il cuore pulsante di ogni azienda del gruppo. Callipo, infatti, dopo aver attivato con grande celerità un protocollo restrittivo per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 in tutti gli ambienti di lavoro (turni ridotti, smart working per tutti gli uffici compatibili con questa modalità, rispetto della distanza di sicurezza sia in produzione che nelle aree comuni, dotazione di mascherine filtranti, controllo temperatura prima di accedere in azienda ecc..) ha stipulato una polizza assicurativa con Generali per un programma di assistenza sanitaria in caso di positività al Covid-19. La polizza è prevista per tutti i circa 400 dipendenti delle aziende che costituiscono il Gruppo Callipo: Callipo Group, Callipo Conserve Alimentari, Callipo Gelateria, Popilia Srl, Callipo Sport, Med Frigus.

Il pacchetto assistenza integrativo stipulato per tutti i dipendenti delle società del Gruppo prevede un'indennità da ricovero, un'indennità da convalescenza e una serie di servizi di assistenza post ricovero che vanno dal trasporto in ambulanza, alle visite mediche a domicilio, alle collaboratrici domestiche, baby sitter, accompagnamento dei figli a scuola, pet-sitter e altro ancora.

Questa polizza va ad integrarsi e cumularsi all'assistenza sanitaria da contagio Covid-19 del Fondo Fasa (il Fondo Assistenza Sanitaria Alimentaristi promosso e gestito da Federalimentare e FAI CISL, FLAI CGIL e UILA UIL in collaborazione con Unisalute) già attiva per i dipendenti delle due aziende che operano nell'ambito dell'industria alimentare (Callipo Conserve Alimentari e Callipo Gelateria).

"Abbiamo il dovere di tutelare i nostri collaboratori che stanno dimostrando non solo un grande spirito di sacrificio ma anche un forte senso di responsabilità, per rivestire con orgoglio l'importante funzione sociale a cui come azienda siamo chiamati in una fase difficile come questa, vale a dire quella di assicurare gli approvvigionamenti alimentari alle famiglie italiane e non. Vogliamo ringraziare le maestranze, il nostro "motore" e i veri artefici della nostra qualità, perché nonostante abbiano a casa familiari e figli, nonostante la comprensibile paura per l'emergenza che stiamo vivendo, stanno garantendo la loro indispensabile e quotidiana presenza sul posto di lavoro, consentendoci di continuare a distribuire i nostri prodotti", commenta Giacinto Callipo.

Creato Giovedì, 26 Marzo 2020 11:18